bandiera del Principato Principato de Roe Basse, lo Statuto
bissa
bandiera del Principato






le origini dei Bat I Quercoi


Il Club dei Bat i Quercoi nasce a Roe Basse verso la fine degli anni Settanta per opera dello scomparso di Beniamino Merlin (più noto come Nino Bale), pittore e collezionista di vipere, che naturalmente ne diventa anche il primo presidente. Primo vicepresidente è Luigino Calì, segretario Bruno Lucon. L'iscrizione al Club è aperta a tutti coloro che vogliono versare una cifra a piacere: si spazia dalle 10 alle 1500 lire, compreso un assegno di 150 lire. Stranamente viene tenuto un regolare registro con i nomi degli iscritti e la relative quote associative, registro ovviamente scomparso nei polverosi vortici del tempo.
stemma del Club Cuore e sede di tutte le prime iniziative ed anche di molte delle seguenti, è, e non potrebbe essere altrimenti, il Bar Roe Basse. Tra queste da ricordare le mitiche cene a base di polenta e mognoi e brodo de cop, nonchè varie serate musical-alcooliche.
In questo periodo fa la su prima comparsa la bi-sa: trattasi di un serpente di specie non ben classificata e di dimensioni immani che vive nella zona meridionale delle Roe Basse; di indole generalmente buona, èperò pericoloso per la sua grandezza: un camion carico di mattoni che gli è passato sopra non l'ha neanche scalfita, rischiando invece di rovesciarsi !!!
Alla scomparsa di Nino, Bruno Lucon sarà nominato presidente a vita (forse non se lo ricorda più, ma di diritto è ancora lui il presidente !).
Altre iniziative da segnalare, ideate e portate a termine grazie sopratutto ed essenzialmente all'opera di Ermen Gretti:
dal 1990 al 1992 il giro tra i bambini di Roe Basse e Prapavei con appropriato travestimento nella sera di S.Nicolò per portare i tradizionali doni;
dal 1990 al 1992: abbellimento di un grande abete natalizio;
1991: allestimento di un piccolo parco giochi per bambini, del quale sono stati curati per crca 15 anni pulizia e manutenzione.

  



A.C. Bat I Quercoi: breve storia


Verso la metà degli anni Ottanta, la Macelleria Salumeria Gretti di Sedico, che già aveva sponsorizzato alcune squadre di calcio, decide di crearne una propria, e viste le origini Roe Basse d.o.c. del suo proprietario, la squadra viene chiamata A.C. Bat I Quercoi; colore sociale è il giallo-nero (come queste pagine ...).
La squadra partecipa con risultati altalenanti a numerosi tornei estivi e viene impegnata da numerose 'amichevolì, da una di queste nascerà il mito della caliera.
A partire dal 1989 viene organizzato ogni anno, nel periodo fine aprile-inizio maggio, un torneo amatoriale denominato Torneo delle Rose, torneo presto chiamato delle brose perchè intoppa quasi sempre con un periodo di piogge e gelate. Dopo un anno di sospensione (1998) , il Torneo ha ripreso vita per altri due anni, cambiando però il periodo di svolgimento (metà giugno).
A.C. Bat I Quercoi
Nel corso degli anni la squadra partecipepa a diverse tourneè, in Italia: Biadene (TV), Guia (TV), Casarsa (UD), Codroipo (UD), e all'estero: Baretswil (Svizzera), Eindhoven (Olanda), Leutkirch (Germania).
Dal 1996 al 2001 (anno dello scioglimento) l'A.C. Bat I Quercoi ha sempre partecipato al campionato amatoriale del CSI di Belluno.

  



la storia della caliera


Fine degli anni Ottanta: ogni anno le squadre dell'A.C. Bat I Quercoi e dell'U.S. Roe Decollettages si affrontano due volte, in palio la caliera: una caliera a mò di trofeo che la squadra vincente ha il diritto di conservare nel bar del suo paese fino alla partita successiva. La caliera rimane costantemente all'allora Bar Larin, poichè la squadra di Roe vince tutti gli incontri.
Marzo 1990, prima partita dell'anno: Bat I Quercoi batte Roe 4-0 !!! Secondo gli accordi presi la caliera dovrà dunque passare al Bar Roe Basse e rimanervi fino alla partita successiva. Ma quando i dirigenti dei Bat I Quercoi si recano al Bar Larin per prenderla, la caliera non c'è più !!! due non tanto ignote e rapaci mani l'hanno sottratta e nascosta !!! e vani sono tutti i tentativi di farsi restituire il maltolto.
monumento alla Caliera Che fare ? non resta altro che ricordarla degnamente, ed allora in un sito all'incirca a metà fra i due paesi viene eretto un piccolo, grazioso monumento alla cara scomparsa. E quando questo verrà mutilato con vandalica ferocia, sarà ricostruito ancora più bello.
Da allora per diversi anni, la prima o seconda domenica di marzo si è tenuta presso il monumento una mesta cerimonia commemorativa, nel corso della quale è stato anche assegnato il premio SuperCiok a coloro che si sono maggiormente distinti nell'anno precedente. Molti sono stati i premiati, ma soltanto due hanno vinto il SuperPremio e sono stati dichiarati fuori concorso per manifesta superiorità, e tra essi il nostro Principe Giulio!!!

  



l'Urlo delle Roe Basse


Nel 1990 esce il primo numero dell'Urlo delle Roe Basse, periodico del Club dei Bat I Quercoi, un ciclostilato che viene distribuito al prezzo di un'ombra, oppure di una birra per tre copie. Si tratta di un vero e proprio periodico, nel senso che esce ogni tanto, cioè con periodi di tempo totalmente imprevedibili.
l'Urlo delle Roe Basse Dall'8 giugno '90 all'11 lugliò '92 uscirono 6 numeri dell'Urlo ed uno speciale, pezzi che oggi vanno a ruba tra i collezionisti, ed i cui originali hanno raggiunto quotazioni stratosferiche.
L'Urlo non ha comunque cessato le pubblicazioni, è un periodico ... e quindi può uscire da un anno all'altro!!!

  



la Sagra dei Pon


Preceduta da una prova generale in marzo, ideata e messa in piedi in 2 giorni (si mangia, si beve e si balla con la Gresal River Band, nel settembre del '90 si tiene la prima sagra delle Roe Basse: la Sagra dei Pon, manifestazione che si terrà ogni anno fino al 1996. Nell'ambito della sagra dei primi anni si corre la Pedonata della Bissa, un anno si tiene l'encomiabile referendum per eleggere lo Scemo del Villaggio, viene disputato il torneo internazionale di calcio amatoriale Pon e Balon (nel '91 con 10 squadre, di cui 3 della provincia di Treviso e 2 svizzere), e dal '92 la la corsa delle api.
la Sagra dei Pon Inizialmente la sagra si tiene poche decine di metri davanti al Bar, dal '94 viene spostata più vicino al monumento alla caliera. Nonostante ogni anno invariabilmente piova e talvolta faccia anche freddo, l'afflusso di gente è sempre buono ed in costante aumento.
Grandiosa l'edizione del '96: ben 7 giorni festa, con musica di tutte le sere, suonano fra gli altri Antonio Fiabane, Statale 13 e B.B. Band.
Ma, per vari motivi, non riusciamo a smontare le attrezzature della festa, e all'inizio del'97 ci becchiamo una denuncia per abuso edilizio, così, fra denuncia e problemi vari (specie di tipo burocratico-finanziario comuni a tutte le sagre) siamo costretti a chiudere.

  



Caliera Trophy Story


Nel 1991 nell'ambito della Sagra dei Pon si corre il primo Caliera Trophy, gara di abilità per motocarrozzette (api) nata da una brillante idea di Ermen Gretti. Per quelche si sa è la prima gara al mondo dedicata a questo tipo di veicoli.
Subito la gara ottiene un buon successo di pubblico, nei primi anni partecipano 10-12 mezzi per gara e le prove si svolgono in parte anche su tratti di strada asfaltata.
Il Caliera Trophy ottiene un successo via via crescente: aumentano i partecipanti fino a 60-70, e sopratutto il pubblico che nelle ultime gare viene stimato in due-tremila persone !!!
Caliera Trophy La gara riscuote un tale successo che nascono addirittura delle scuderie dedicate alle 'api': fra le prime ricordiamo la Scuderia Yeti di Quero, il Racio Team di Sois e le due scuderie dei Bat I Quercoi: la Scuderia Sorci Verdi (ufficiale) e la Scuderia Tre Cioke di Sedico (ufficiosa).
Si cominciano anche a disputare delle gare in altre località, come Quero, S.Lucia di Piave (TV), Pordenone, Calceranica (TN), gare alle quali sempre partecipano i team dei Bat I Quercoi.
Le gare con le api sono ormai diffuse in tutto il Triveneto ed anche fuori (Lombardia, Romagna, Marche), ed il Caliera Trophy ha già raggiunto la XXIV.a edizione!. In un'apposita parte del sito (www.apecar.it) si possono trovare notizie più dettagliate sull'ultima edizione del Caliera Trophy e tutte le novità dal mondo delle corse con le api.

  







Wikipedia Google Plus Facebook

|    A.C. Bat I Quercoi    |    Dizionario BL-IT    |    Hockey BL 1998-2005    |

© 2014 A.S.R. Principato de Roe Basse